Cani labrador

pubblicato in: caratteristiche | 4

Cani Labrador

I cani labrador: impariamo lo standard di questa razza.

ASPETTO GENERALE

I cani labrador sono di costruzione robusta, compatta, molto attivi; (il che esclude eccessivo peso corporeo o sostanza); cranio largo (ampio); petto torace e cassa toracica larghi e alti (profondi); rene e posteriore larghi e forti.

cani labrador

CARATTERE – COMPORTAMENTO

Il labrador è di buon temperamento, molto agile. Fiuto eccellente, presa morbida, grande passione per l’acqua. Compagno devoto, che sa adattarsi. Intelligente, appassionato e disponibile, con gran desiderio di essere gradito. Di natura gentile, non è mai aggressivo, o inopportunamente timido.

Se si desidera approfondire consigliamo un articolo che tratta in modo approfondito il carattere e comportamento dei nostri labrador.

TEMPERAMENTO

Intelligente, entusiasta e docile, desideroso di compiacere. Indole buona senza traccia di aggressività, o eccessiva timidezza.

CARATTERISTICHE

Molto agile. Fiuto eccellente. Bocca morbida. Amante dell’acqua. Adattabile, devoto compagno.

Per chi vuole più dettagli abbiamo descritto le principali caratteristiche del labrador anche in questo ulteriore articolo.

TESTA

REGIONE DEL CRANIO

Cranio largo con stop ben definito. La testa deve essere ben modellata, asciutta senza guance carnose. Mascelle di lunghezza media, poderose e non aguzze. Tartufo largo con narici ben sviluppate.

REGIONE DEL MUSO

Tartufo ampio, narici ben sviluppate.

Muso potente, non appuntito.

I cani labrador hanno mascelle/denti di media lunghezza; mascelle e denti forti con una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè con denti superiori strettamente sovrapposti agli inferiori e impiantati perpendicolarmente  alle mascelle.

OCCHI

Di media grandezza che esprimono intelligenza e buon carattere; marroni o nocciola.

ORECCHIE

Né larghe né pesanti, portate pendenti vicino alla testa e attaccate un po’ arretrate.

BOCCA

Mascelle e denti forti. Dentatura completa regolare, chiusa a forbice, cioè con gli incisivi superiori sovrapposti e aderenti a quelli inferiori, perpendicolari alle mascelle.

COLLO

Di bella linea, forte, poderoso, attaccato a spalle ben piazzate.

CORPO

Dorso, linea dorsale orizzontale

Rene largo, corto nella sua giunzione col posteriore e forte

Torace ben largo e disceso, con costole ben cerchiate a botte – questo effetto non  deve essere prodotto dal fatto di portare un peso eccessivo

CODA

Caratteristica della razza. Molto spessa alla radice, si assottiglia gradualmente verso  la punta. Di media lunghezza, priva di frange ma completamente ricoperta di un pelo corto spesso e denso che le dà un aspetto “rotondo”, chiamato “Coda di lontra”. Può essere portata allegramente, ma mai arrotolata sul dorso.

ARTI

ANTERIORI

Nei cani labrador gli arti devono essere di buona ossatura, diritti, perpendicolari al suolo, dal gomito al piede, visti sia dal davanti che di profilo.

Spalle lunghe e ben oblique.

Avambraccio: arti diritti e di buona ossatura

Piedi anteriori: rotondi e compatti; dita ben arcuate e cuscinetti ben sviluppati.

POSTERIORI

I cani labrador hanno un posteriore ben sviluppato, con la groppa non spiovente non inclinato verso la coda. Ginocchia ben flesse. Garretti ben angolati, perpendicolari al suolo. Metatarso garretti ben discesi; i garretti vaccini sono altamente indesiderabili

Piedi posteriori: rotondi e compatti; dita ben arcuate e cuscinetti ben sviluppati.

ANDATURA

libera, che ricopre adeguato terreno; movimento diritto e regolare sia degli anteriori che dei posteriori.

MANTELLO

PELO caratteristico della razza: corto e fitto, senza ondulazioni o frange, passabilmente  ruvido al tatto; sottopelo impermeabile e resistente all’umidità.

 

COLORE

Completamente nero, giallo o marrone ( fegato- cioccolato). Il giallo va dal crema chiaro al rossiccio (colore della volpe). Ammissibile una macchiolina bianca sul petto.

Abbiamo approfondito l’argomento del colore del labrador in questo articolo specifico.

TAGLIA

L’altezza ideale al garrese e di cm 56-57 per i maschi, di cm 54-56 per le femmine.

DIFETTI

qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui va penalizzata deve essere proporzionata alla sua gravità.

Nota

I maschi devono avere due testicoli normali all’apparenza e completamente discesi nello scroto.

Cuccioli di labrador giallo
Cucciolata del Bosco retriever
Cuccioli gialli disponibili
cuccioli di labrador nero
Cucciolata Intipama
Cuccioli di labrador nero o giallo

 

4 Responses

  1. […] Se desiderate altre informazioni sui cani labrador e su questa meravigliosa razza potete consultare questo altro articolo […]

  2. […] Ci siamo passati tutti, si ama alla follia il nostro labrador tanto che viene il giorno in cui si accende anche l’idea di farlo accoppiare, l’occhio del proprietario non è mai molto obiettivo, tanto che ogni labrador può sembrare un ottimo esemplare, anche se in realtà non sempre è così. Questo atteggiamento porta ad effettuare accoppiamenti non ben ponderati, con risultati spesso mediocri. Prima di procedere a un BUON accoppiamento deve essere presente in entrambi i cani un requisito fondamentale: il PEDIGREE. Un certificato rilasciato dall’ENCI che attesta la genealogia del cane e che ne assicura la purezza. Inoltre il cane deve essere un esemplare in linea con lo standard, un buon rappresentate per la sua razza –> vedi STANDARD. […]

  3. […] Questa deriva è causata prima di tutto dalla scarsa conoscenza, ad esempio nel pensiero che per utilizzare un buon stallone labrador sia necessario pagare la monta delle somme elevate, sproporzionate all’opportunità di un accoppiamento di cani labrador. […]

  4. […] in perfetta salute in termini di ereditarietà sono quelli che trasmettono le caratteristiche dello standard di una razza, il suo tipo ed il suo temperamento e non presentano alcun difetto ereditario sostanziale che […]